Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

martedì 31 maggio 2005

Coccoluto alla Capannina

[Il Secolo XIX 31/05/2005]

Puntuale come la morte e le tasse, anche quest'anno Claudio Coccoluto sarà alla Capannina di Alassio per la serata del primo giugno. Il quarantenne deejay romano è da tempo uno dei piú grandi nomi della musica house a livello mondiale, l'unico italiano, tra i pochissimi europei, a essersi esibito al Sound Factory di New York. Scanzonato e irriverente, ironico e graffiante, ha acquisito fama mondiale nel 1996 con il disco Belo horizonte, micidiale riempipista ancora oggi ballatissimo.

Icona dell'ultrabeat generation, in Italia Claudio Coccoluto è resident del giovedí del Goa Club di Roma e tutti i venerdí sera è in onda su Radio Deejay nella trasmissione C.O.C.C.O. dove mixa rigorosamente live e solamente vecchio, sano ed eccitante vinile. Trascorre gran parte dell'estate a Ibiza, una delle capitali europee della musica house, ma senza dimenticare i vecchi amici della Riviera. Da vari anni suona alla Capannina in occasione della Festa della Repubblica, proponendo sempre nuove miscele musicali, in cui impasta tutto quello che le sue orecchie sentono in giro per il mondo, dal revival all'ipermoderno, dal caraibico al nordico.

«Le tradizioni vanno rispettate - afferma il guru Gianluca Sunny People, l'uomo che fa splendere il sole della musica house nelle notti della Riviera. - Coccoluto suonerà nella sala grande per ben tre ore, dalle 2 alle 5, dopo l'intro del talento locale Antonello Love. Il suo dj set sarà, come sempre, una ghiotta anteprima della stagione house del locale, che partirà ufficialmente martedí 21 giugno, con il ritorno in Riviera di un'altra stella di prima grandezza, l'eclettico Francesco Farfa, l'artista della consolle piú imprevedibile che ci sia. Il 28 giugno proporremo invece una novità assoluta per i nottambuli della Riviera, il dj set dei Krakatoa, il duo torinese formato da dj Pisti e Samuel dei Motel Connection.»

Giunta alla sua cinquantatreesima stagione, la Capannina proporrà i martedí house per il settimo anno consecutivo, sempre con Sunny People e il gruppo RivieraGang alla direzione artistica. «I nostri sono stati i primi martedí house della Riviera» racconta Gianluca «e siamo felici di aver mantenuto sempre alto il livello sia degli ospiti che del pubblico, affezionato ma anche competente. Tra i grandi nomi che torneranno sicuramente a trovarci, ci sono il giapponese Satoshii Tomie, gli americani Dave Morales e Frankie Knuckles e gli italiani Joe Montana, Alex Neri, Ralf, Stefano Fontana, Bruno Bolla, Lorenzo Latin Superb Posse.»

Un altro appuntamento importante riguarda i sabati nella terrazza, la pista del piano di sopra della Capannina, dedicata alla musica house. «Anche qui quasi tutte le settimane avremo un ospite di grande valore» assicura Gianluca. «Abbiamo cominciato sabato scorso con il pioniere Moreno Pezzolato, il primo a portare in Italia Roger Sanchez e Dave Morales. Il 4, insieme al resident Francis, ci sarà Antonello Love. E poi tantissime sorprese, a luglio e a agosto, che lasceranno gli appassionati a bocca aperta.»

Intanto ricordiamoci di stappare bene le orecchie, per ascoltare come si deve il mirabolante dj set house di Coccoluto, domani sera alla Capannina.

Marco Vallarino

Nessun commento: