Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

lunedì 22 agosto 2005

Miss Muretto a Sanremo

[Il Secolo XIX 22/08/2005]

È alta, bionda e ha un sorriso dolcissimo la vincitrice delle finali regionali di Miss Muretto. La diciassettenne savonese Angelica Rosso ha trionfato sabato sera con il numero 19, nella splendida cornice del Silk, sulla spiaggia del Morgana Victory Bay di Sanremo, sbaragliando l'agguerrita concorrenza di altre diciotto ragazze provenienti anche da Torino, Milano e città del basso Piemonte.

«Non mi aspettavo di vincere» ha commentato Angelica «ma sono molto contenta. Vado a scuola di danza e credo che sfilare sia un'attività pertinente al mio hobby e che possa aiutarmi a crescere e a trovare stimoli nuovi. Era il primo concorso cui partecipavo, adesso cercherò di fare bene anche in finale. Sia Sanremo che Alassio sono due città meravigliose, vengo sempre volentieri in vacanza da queste parti. Sto per iniziare la quarta liceo scientifico e all'università vorrei fare ingegneria navale, dato che nutro una grande passione sia per la matematica che per il mare. Ovviamente mi piacerebbe moltissimo anche fare la modella, spero che Miss Muretto mi aiuti a mettermi in luce.» E chissà che un giorno la modella Angelica non si ritrovi a sfilare su una delle navi progettate dall'ingegner Rosso!

Al secondo posto si è classificata l'altissima Diana Mazalska, residente a Villarelli ma originaria della Lettonia. Sul gradino piú basso del podio, con la fascia di miss Magilla, troviamo la bionda Arianna Vanadia in arrivo da Bra. Quarta piazza per un'altra bionda dallo sguardo magnetico, la diciottenne Elena Ghignone di Nizza Monferrato, che sogna un futuro da ingegnere e intanto ha ricevuto la fascia Miss Y18 - Young Eighteen, il mensile dedicato ad attualità, moda e spettacolo. L'ultimo posto per le finali nazionali di Miss Muretto, che si svolgeranno a Alassio dal 22 al 27, è stato conquistato dalla ventiduenne milanese Silvia Trevaini, aspirante giornalista.

È stata quindi una serata sfortunata per le bellezze della provincia di Imperia che, deluse, hanno lasciato il locale subito dopo la fine della gara. La giuria, che comprendeva il quasi campione di Formula 3000 Luca Filippi, pilota della Fisichella Motorsport, e l'archeologa torinese Roberta Zeppegno, oltre a modelle e giornalisti, ha votato in base a portamento, bellezza e modo di porsi. Senza dimenticare la telegenía, parametro ormai fondamentale nei concorsi di bellezza, visto che sono sempre di piú le ragazze che finiscono a lavorare davanti a una telecamera.

La diciottenne imperiese Tatiana Placentino, già vincitrice di varie fasce e selezioni di Miss Italia e, l'anno scorso, del concorso di Miss Maglietta Bagnata, ha cosí commentato la debacle delle imperiesi: «Le giurie sono tutte diverse e i gusti ovviamente cambiano. È chiaro che questa ha preferito le ragazze di fuori. Ho iniziato a sfilare per gioco, ma mi piacerebbe molto lavorare nel mondo dello spettacolo. Andare in televisione per me sarebbe il massimo, ma anche fare concorsi è divertente. Conosci tanta gente nuova e, dopo un po', si crea una compagnia di ragazze che partecipa sempre insieme.»

Il prossimo appuntamento per Tatiana è tra pochi giorni con un'altra selezione di Miss Italia, nel tentativo di conquistare definitivamente un posto per le finali di settembre, a Salsomaggiore.

Per la sanremese Martina Foggiolini l'importante invece è essere felice, a prescindere dai risultati dei concorsi di bellezza. Alla domanda «Che cosa vuoi fare da grande?» postale dal presentatore della serata Gianni Rossi, già conduttore di Turista Protagonista, la ventenne imperiese Chiara Bonello ha risposto: «Non voglio crescere.» La sedicenne alassina Ilaria Marassi aspira - anche lei - a diventare ingegnere, mentre la ventenne Ilaria Fedon di Ventimiglia sogna un futuro da giornalista.

Alla serata era presente anche lo staff di Linfa Tv, l'agenzia pubblicitaria di Imperia che ha da poco lanciato la bellissima modella imperiese Laura Bonifazio, vincitrice delle selezioni del concorso La piú bella delle miss. «Siamo a caccia di volti nuovi - ha rivelato il responsabile Gianni Cammalleri. - A ottobre faremo un casting per le iniziative del prossimo autunno. Molte riguarderanno il nostro sito www.linfatv.com. È anche grazie a Internet che marchi, aziende e personaggi riescono poi a imporsi all'attenzione del grande pubblico.»

Marco Vallarino

Nessun commento: