Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

giovedì 9 febbraio 2006

Gente della Notte 12 - Danilo Di Feo

[News Liguria Magazine 9/02/2006]

È Danilo Di Feo il protagonista di questa nuova puntata di Gente della Notte. Proprietario, insieme a Roberto Brunazzi e Bruno Durello della discoteca Lido di Laigueglia, l'imperiese Danilo lavora nel mondo del divertimento da piú di vent'anni e sempre con successo. È il 5 dicembre 1984 quando inaugura, insieme a Bruno e ai fratelli Enrico e Nicola Elena, il VM 49 a Diano Marina, destinato a diventare una delle discoteche piú frequentate della Riviera.

«Eravamo quattro giovani ancora senza lavoro, in cerca di qualcosa interessante e divertente da fare - spiega Danilo Di Feo. - Cosí, dopo aver saputo che Alfredo Gatti voleva cedere il suo vecchio locale, decidemmo di lanciarci in quest'avventura. Lo chiamammo VM 49 perché stava proprio al numero 49 di viale Matteotti e l'inaugurazione fu un successo.»

Furono anni d'oro per Danilo e i suoi soci. Tra i tanti amici e i turisti (e le turiste!) che venivano ancora in massa a trascorrere le vacanze a Diano Marina, il VM 49 poteva pure permettersi di selezionare con cura la propria clientela, creando il mito di un locale per soli vip e inaugurando un trend che sarebbe divenuto fondamentale nel mondo della notte. Il salto di qualità arriva nel 1991, con la creazione di un nuovo locale, molto piú ampio e elegante: la Meta di Notte di Andora, che sorge sulla via Aurelia al posto del vecchio Mon Amí.

«Abbiamo aperto a Pasqua - ricorda Danilo Di Feo - e, fino al 1995, siamo stati uno dei locali piú noti e apprezzati del nord Italia, soprattutto per la serata superselezionata del giovedí che, con le scalette del dj Maurizio, attirava gente da ogni angolo della Riviera e anche da piú lontano. Tra i nostri migliori clienti, avevamo campioni come Skhuravy, Mancini, Zenga, Mihajlovic. In quegli anni alla Meta di Notte si sono esibiti anche deejay, cantanti e comici di chiara fama: Amadeus, Albertino, Biagio Antonacci, Carlo Frisi.»

Non c'è due senza tre e, nel 1993, il gruppo di Danilo prende pure L'Onda, discoteca e spiaggia di Laigueglia, unendo le forze con il socio di maggioranza Roberto Brunazzi. Anno dopo anno, il locale segue le mode del momento continuando a proporre musica commerciale e revival a una clientela piú o meno giovane fino all'opera di ristrutturazione compiuta nell'autunno del 2001. L'Onda diventa il Lido di Laigueglia, una delle discoteche piú eleganti della Riviera, in cui si fanno vedere pure Kartika e Luisa Corna.

L'ultima avventura è iniziata a ottobre, con la direzione artistica dei gruppi Good Guys e Mouving Fashion e il lancio di un sabato sera dedicato al pubblico piú giovane e scatenato, con il nuovo privé hollywoodiano e la commerciale di Human dj, tutta da ballare. Senza dimenticare l'appuntamento con i ritmi caraibici del venerdí, con Cristina Zanello e il dj Luisito.

Marco Vallarino

Nessun commento: