Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

martedì 18 luglio 2006

Layo e Bushwacka alla Capannina

[Il Secolo XIX 18/07/2006]

Alassio. Due deejay al prezzo di uno. È questa l'offerta della Capannina per il martedì dedicato all'ultrabeat generation con musica house a 360 gradi. Il locale di Alassio accoglierà stasera in consolle Layo e Bushwacka, l'affiatato duo di deejay e produttori inglesi che ha ridefinito i confini della musica da club più raffinata, utilizzando la tech-house come piattaforma su cui inserire citazioni jazz, hip hop, ambient, breaks, funk, soul, early acid, electro, downbeat.

E se Bushwacka è il genio da studio di registrazione, Layo è night clubber dalla grande sensibilità. Da anni resident al prestigioso The End, club fondamentale della scena notturna londinese, Layo e Bushwacka sono tra gli ospiti più richiesti allo Space di Ibiza oltre che gli autori di molta della musica dance più innovativa come dimostra "Feel closer", il loro terzo e miglior album dopo "Night works" e "All night long", il primo pubblicato dalla Olmeto Records, la loro nuova etichetta personale.

E il set di stasera alla Capannina, organizzato dal guru dell'house Gianluca Sunny People e introdotto dal warm up dei dj resident Francis e Antonello Love, fa parte proprio del tour promozionale di "Feel closer", che darà la possibilità di ascoltare almeno qualcuna delle nuove tracce prodotte.

Sabato 22 invece la consolle della Capannina sarà appannaggio del talento friulano di Joe Montana, fondatore della zero8music.

Marco Vallarino

Nessun commento: