Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

venerdì 3 novembre 2006

Gente della Notte 29 - Gin

[News Liguria Magazine 3/11/2006]

Gente della Notte festeggia il primo anno di vita e fa cin cin con dj Gin, giovane artista imperiese della consolle attualmente in forza al Barock Cafè di San Bartolomeo, per i venerdì lanciati sul tema Eleganza e Trasgressione, e al Sortilegio di Diano Marina, per le serate a buffet della domenica. Il ventisettenne Gianpaolo Gastaldi è però pure un musicista polistrumentista, visto che sa suonare sia la chitarra che il basso, la tastiera e la batteria. Proprio suonando negli Alta Pressione, qualche anno fa, Gin ha iniziato a lavorare con un altro talento emergente del mondo della notte (e non solo), l'imperiese Fabio Beccacini, che ora lo affianca in consolle come veejay e vocalist.

«Il mio esordio come deejay è avvenuto proprio con Fabio nell'estate del 2005 al bar Sailor's alla Marina di Porto Maurizio - dice Gin. - Alla metà di agosto, per la notte di San Lorenzo, abbiamo lanciato la Noche de Oro, con tanta musica funk, surf, reggae e revival da ballare sulla spiaggia e nel dehors del locale, sotto le stelle cadenti. L'evento ha avuto un tale successo che è divenuto il primo di una lunga serie, durata per tutto l'inverno.»

Gin è stato anche tra i primi deejay in Riviera a utilizzare il computer portatile per mixare i brani, con il programma freeware TicTae 12000. La scorsa estate ha però conquistato la sua prima consolle arrivando, insieme a Beccacini, al Prino alla Baia Zen di Elio Boazzo, per lanciare la nuova Noche del Tiburon. «Con l'ingresso libero e le consumazioni facoltative a prezzi popolari si poteva ballare il nostro dj set di happy music a piedi nudi sulla sabbia e fare pure un tuffo in mare - spiega il dj - L'atmosfera era quella di un villaggio vacanze, tutti si divertivano come pazzi brindando alla bella stagione e alla fine di agosto abbiamo anche eletto Miss Baia Zen.»

A settembre la fortunata collaborazione con Elio Boazzo ha poi portato Gin e Beccacini pure all'A'Frik, alla spianata di Oneglia, per le feste organizzate in collaborazione con gli equipaggi invitati alla rassegna delle Vele d'Epoca. Poi è arrivata l'inaugurazione della discoteca Pop di Diano San Pietro, insieme al resident Robylato. Una bella soddisfazione per i due amici, che tante volte in passato avevano frequentato lo storico locale da clienti. A ottobre infine risalgono l'apertura del Querida con Mas Movida e il lancio delle nuove serate organizzate da Boazzo, al Sortilegio e al Barock con tanta buona musica.

«Chi sottovaluta il ruolo del deejay in una serata sbaglia - conclude Gin. - La musica è una variabile chimica essenziale per la buona riuscita della festa, in quanto definisce l'umore delle persone. Per questo i miei set cambiano da locale a locale, in base alla situazione che si vuole creare. Il dj in pratica svolge la funzione fatica dell'evento, diventando l'intermediario tra la musica e la gente. Un lavoro importante che mi piace e che spero di continuare a fare a lungo.»

Marco Vallarino

Nessun commento: