Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

martedì 5 dicembre 2006

Habemus Album! Fumata bianca per gli Eretici

[Il Secolo XIX 4/12/2006]

Habemus album! Dopo una lunga attesa e la pubblicazione di svariati singole e raccolte, è uscito il disco degli Eretici. Il trio hip hop formato dai rapper di San Lorenzo Massimiliano Zanin (soprannominato Janeosa) e Stefano Zangari (Jus-T) e dal deejay torinese Antonio Loconte (Tony Loco) ha pubblicato su www.eretici.net un file zip liberamente scaricabile che contiene i quindici mp3 di State lucidando le maniglie sul Titanic, album destinato a far discutere sia per il progetto artistico assolutamente curato e ben confezionato, sia per i contenuti sociali e politici che si trovano nei testi delle canzoni dedicate alla drammatica situazione che l’Italia e il resto del mondo stanno vivendo.

«Preferiamo affidarci a Internet per la distribuzione gratuita dei nostri lavori perché così possiamo raggiungere un pubblico più vasto e interessato all’hip hop – spiega il manager del gruppo, Davide Paglieri. – I singoli e gli ep che abbiamo pubblicato finora sono andati molto bene, con migliaia di download dal nostro sito e segnalazioni un po’ ovunque, anche su un portale giapponese».

Nell’album si ritrova pure È ora di insorgere, il brano molto polemico sull’operato del vecchio governo, lanciato a aprile poco prima delle elezioni e ripreso dai siti di molti partiti politici. Lo stesso titolo dell’album pare teso a stigmatizzare l’idiozia di chi si fa quasi un vanto che le cose vadano male, se non malissimo, in una ostentazione della mediocrità che pure a Imperia va molto di moda.

Nella canzone 7 luglio 2005 si affronta invece in maniera originale e piena di tensione il problema del terrorismo, che fa rima con isterismo e alla fine fa strage dei rapper nell’attentato alla metropolitana di Londra. Janeosa e Jus-T restano però due giovani imperiesi che amano organizzare feste e andare in giro per la Riviera con gli amici e l’album presenta diverse canzoni sulle bellezze della nostre provincia.

«In realtà in alcuni brani ci lamentiamo del fatto che molti non ci prendono sul serio perché arriviamo da una piccola città come San Lorenzo – rivela Janeosa – Ma anche noi abbiamo un sacco di cose da raccontare e pure in Riviera, sotto il sole e in riva al mare, non è che vada tutto a gonfie vele». Intanto una delle nuove canzoni arriva a parafrasare la Divina Commedia per descrivere un party degli Eretici: “Lasciate ogni speranza voi ch’entrate, se venite a questa festa a casa non tornate, in Riviera sono le nostre le migliori serate.”

Gente di mare, lanciato come singolo dell’album il mese scorso, offre invece un paragone tra l’umore dei rapper e le correnti, le onde, le maree. Tutte cose che possono cambiare all’improvviso, passando dal calmo all’agitato quasi senza un perché.

Sempre vero parla dell’importanza di rimanere sinceri e solidali con gli amici, anche se in giro c’è tanta gente che pensa solo ai propri interessi e non perde occasione di piantarti un coltello nella schiena. Per questo in Roba da non crederci viene ipotizzata una alleanza tra i rapper della città per fronteggiare i virulenti attacchi che arrivano da chi prende in giro Imperia e gli imperiesi per la lontananza dallo show business. E infatti in molte canzoni insieme agli Eretici si trovano amici e artisti della provincia che partecipano cantando e suonando. Si parla anche di ragazze, soprattutto nel feroce I ain’t got time for bitches che consiglia di tenere lontane le puttane e abbandonare sull’Aurelia le fidanzate pedanti interessate solo ai soldi e a fare vetrina.

Alla fine la forza degli Eretici sta proprio nel saper affrontare ogni situazione con la giusta partecipazione, in maniera lucida e sempre molto creativa. Perché se è vero che la nave affonda, gli Eretici si presentano come una compagnia aerea che ha tanta voglia di volare alto nel cielo dell’hip hop.

A Imperia un iceberg di talenti!

Gli Eretici sono solo la punta di un gigantesco iceberg di talenti che sta pian piano emergendo nell’imperiese per prendere poi i propri spazi in tutta Italia. Sempre su Internet si può trovare il sito ufficiale degli Antibiotico Trash Crew, un’altra band hip hop di cui si trova traccia anche nel nuovo album degli Ereitici e che ha già pubblicato on line un proprio ep: http://atcrew.cjb.net. Gli AT Crew, guidati dal diciannovenne Alex, si sono già esibiti alla discoteca Pop nell’ambito della rassegna School of Rock e, ogni sabato, sono tra i protagonisti con l’altrettanto giovane gang degli Street Warriors delle serate hip hop proposte dallo storico locale di Diano San Pietro, che il 9 dicembre sfoceranno in una grande festa per l’inaugurazione del nuovo negozio Hip Hop Style in Galleria degli Orti a Oneglia, uno spazio su tre piani che avrà pure una pista con consolle per i fan della musica metropolitana e alternativa.

Sul fronte della musica elettro house e techno, a Diano Marina troviamo invece Hellis Delprato e i ViceVersa, gruppo di deejay, pierre e animatori, che proprio domenica scorsa hanno riempito il Sortilegio con il primo matinée della stagione, che ha portato in consolle il noto deejay e produttore torinese Bruno Power, autore del remix della sigla del cartone animato Dragonball. Venerdì 15 dicembre sarà riproposta la festa “Our Friday is Electro” al Pop, che pure quest’anno si conferma come il locale trend-setter della Riviera, sempre alle proposte più giovani, innovative e piene di entusiasmo. Intanto non va dimenticata la rassegna Damsplugged lanciata da Eugenio Ripepi alla Fondura nella nuova sede della birreria Ca’ del Borgo. Uno spazio bisettimanale nato per ospitare i cantautori e i musicisti in arrivo dal Dams, con artisti del calibro di Christian Gullone, Fabio Zenoardo, Luca Barozzi, Cesare Rizzo.

Nessun commento: