Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

lunedì 15 gennaio 2007

La settimana dei ritmi caraibici

[Il Secolo XIX 15/01/2007]

È sempre alta la febbre dei ritmi caraibici in Riviera. La musica latino americana impazza quasi ogni sera nelle due province ponentine con le tante feste a tema organizzate dai locali e animate dagli staff delle più note scuole di ballo della zona. Già domani gli appassionati potranno tornare a scatenarsi in pista sul lungomare di Arma di Taggia, al Papagayo (ex Enigma) insieme a Federico e allo staff Mas Latina con le scalette del dj nizzardo Constantin.

Mercoledì sarà il Morgana Victory Bay di Sanremo a rilanciare i ritmi caraibici. Esaurita la fase dell’aperitivo a buffet e della cena, il locale si trasformerà in una vera e propria arena, divenendo teatro della sfida a suon di balli latinoamericani: salsa, merengue, bachata, rumba e cha cha cha in un alternarsi di ritmi attualissimi e riferimenti alle vecchie danze del Centro e Sud America. A Vado Ligure andrà in scena, come ogni mercoledì e venerdì, la Notte Latina del Disco Disco music club con i maestri Daniele e Miki del gruppo Oasi Latina e i dj El Tumba e Leo e Pablo Saturria.

Giovedì entrerà in pista il Sortilegio di Diano Marina col grande ritorno, dalla scorsa settimana, dello staff della Tribù Latina che porterà in consolle il dj Pablo e in pista gli animatori Juan e Riccardo.

Venerdì sera Cristina Zanello, il deejay Luisito e i maestri dell’Academia de Baile di Imperia saranno i grandi protagonisti della festa del Lido di Laigueglia. A Albenga l’Horus Place nella sua serata fashion riserverà il privé del piano di sopra alle danze latine, mentre il Pop di Diano San Pietro ospiterà un nuovo party del tango argentino con i fratelli ballerini e musicalisador Zorro e Hugo Rodriguez.

Sabato si potrà tornare al Papagayo o al Sortilegio, oppure seguire lo staff di Cristina Zanello nel Salone delle Feste di Borghetto Santo Spirito per un altro evento a tema caraibico.

La domenica sera infine sarà ancora appannaggio del Papagayo. Già alle 21 si potrà approfittare del pantagruelico buffet di piatti caldi e freddi, prima di lanciarsi nella danze a cura di Luisito e Mas Latina, senza dimenticare alle 22,30 lo stage gratuito di bachata con il maestro Tony Arceri.

«Il latino è una moda trasversale che coinvolge gente che va dai 20 ai 60 anni di età – raccontano Roberto Brunazzi e Danilo Di Feo del Lido di Laigueglia – Piace sempre perché, grazie al tipo di balli che propone, offre più contatto rispetto alla solita musica da discoteca, con la possibilità di far nascere nuove amicizie e conoscenze interessanti. Imparare è facile, bastano cinque o sei lezioni per scatenarsi in pista insieme agli amici e ai maestri che guidano i balli. E poi è molto più difficile smettere che iniziare.»

Marco Vallarino

Nessun commento: