Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

venerdì 20 aprile 2007

La buccia del buio, un album di Eugenio Ripepi

[News Liguria Magazine 20/04/2007]

Si intitolerà La buccia del buio il primo album del poliedrico artista imperiese Eugenio Ripepi, attore, poeta e musicista, che sarà pubblicato a giugno dalla neonata etichetta discografica L’Acqua Che Scorre di Milo Durante. Proprio Imperia sarà visitata nelle prossime settimane da alcune star della musica italiana, fatte confluire negli studi professionali della Ithil World da Ripepi. Già da mesi l'artista sta lavorando ai testi e alle musiche dei sedici brani del disco con i suoi arrangiatori: Walter Ferrandi, Corrado Trabuio e Matteo Dolla. Una dimensione etno-jazz, una declinazione pop e una vertigine rock. Tre diverse coordinate del panorama sonoro del disco. Più una guest star: Claudio Lugo, il celebre sassofonista chiamato per offrire un importante e inedito incontro tra musica leggera e contemporanea.

«È il momento più importante della mia carriera – assicura Eugenio Ripepi – e devo ringraziare Milo Durante che ha deciso di scommettere su un progetto nuovo per Imperia, destinato a portare in alto il nome della città. La mole di lavoro non mi spaventa. Per almeno due mesi sarò rinchiuso a produrre alla Ithil World di Fabrizio Noè insieme al tecnico Giovanni Nebbia, domeniche e festività comprese. Basti pensare che il primo maggio la mia festa del lavoro sarà inaugurata dall’arrivo di Marco Fadda, celebre percussionista italiano attualmente alla corte di Ivano Fossati, per lavorare alle linee che ho previsto per lui nei miei brani. Questa settimana sta già incidendo per me quello che ritengo il migliore batterista italiano, Ellade Bandini, musicista di Francesco Guccini, Paolo Conte, Fabio Concato, a fianco di Fabrizio De Andrè in numerose incisioni e tournèe. Non riesco a ricordare un simile dispiegamento di forze per un autore esordiente. Milo mi dà una grande responsabilità e io la onorerò al meglio.»

La forza della sezione ritmica, che annovera i già citati Fadda alle percussioni e Bandini alle batterie, sarà ulteriormente potenziata da un bassista di spessore come Luca Scansani, mentre il primo chitarrista del disco sarà un altro imperiese doc, Simone Mazzone, musicista della Camerata Ligure e dei Sottosuono, senza dimenticare gli assoli di Mauro Vero che faranno capolino in alcuni brani.

Le sorprese però non finiranno qui. La ricerca di un’anima etnica al disco spingerà produttori e musicisti nel continente africano, sulle tracce dei Black Umfolosi, gruppo di coristi dello Zimbabwe. Una trasferta impegnativa, in attesa che vadano a buon fine le trattative per portare a Imperia Federico Angelucci, il cantante di Foligno vincitore della trasmissione “Amici” di Maria De Filippi, che diventerebbe la guest star del coro.

Poi le canzoni di Eugenio Ripepi si potranno ascoltare per radio e in televisione, grazie a una curatissima rete distributiva che fa capo a Milano e che ha promosso tra gli altri pure Vinicio Capossela. Nascerà una stella?

Marco Vallarino

Nessun commento: