Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

domenica 22 aprile 2007

L'estate bussa alle porte della notte

[Il Secolo XIX 22/04/2007]

L'estate arriverà con qualche settimana di anticipo per i nottambuli della Riviera, grazie alle prime attese riaperture dei tanti locali all'aperto delle due province ponentine. Dopo le inaugurazioni all'inizio di aprile dell'Essaouira di Albenga e della Suerte di Laigueglia, la prossima settimana toccherà alla discoteca Le Vele di Alassio alzare il sipario sulla nuova stagione. Il locale di Franchino Becchio, famoso in tutta Italia per il suo pubblico adulto, elegante e iperselezionato, si avvarrà della direzione artistico dell'albenganese Mauro Vicari, personaggio assai noto ai frequentatori dei locali. In una struttura sempre suggestiva e spettacolare, con la nuova terrazza sul mare inaugurata la scorsa estate, Franchino e Mauro offriranno sabato 28 aprile un party d'inaugurazione con il dj resident Giorgio V. affiancato dall'ospite Luciano Razzu in arrivo dal Tabata di Sestrieres, per una serata all'insegna del revival e dell'house commerciale. Le Vele torneranno in pista anche lunedì 30 per la festa della notte di Valpurga con un altro ospite torinese, il dj Walter Benedetti, in arrivo dai migliori locali del capoluogo piemontese.

Il 30 aprile sarà anche la data dell'anteprima estiva delle Capanne Africane. L'esclusivo ristorante discoteca del Prino di Porto Maurizio, giunto con successo al quarto anno di vita, rilancerà la direzione artistica del sanremese Paolo Renda col suo staff MP Entertainment e il giovane deejay imperiese Micky UK, talento del genere fashion house, in consolle. Anche quest'estate le Capanne potranno contare sull'appoggio dei più grossi gruppi di pierre e artisti torinesi e milanesi, come Torino Notte Fonda, Papeete e Pineta. Tra gli ospiti, sarà una presenza fissa quella di Stefano Pain, deejay, produttore e resident storico dell'Old Fashion di Milano. Il locale, che aprirà sabato 12 maggio rilanciando poi anche la storica serata del martedì, guarderà pure al pubblico della Costa Azzurra con alcune collaborazioni monegasche, punterà molto sulla qualità della musica e presenterà una struttura rinnovata con un nuovo ingresso e un'area privé raddoppiata.

Il Silk di Sanremo, nella suggestiva cornice della spiaggia del Morgana Victory Bay, riaprirà quest'anno con largo anticipo rispetto il solito, ovvero giovedì 17 maggio sempre con lo staff Betise che porterà in consolle, insieme ai resident Michelino e Daniele Strani Suoni, il campione della happy music Master Dbj. Il 24 sarà festeggiato il gemellaggio con lo staff di Giacomo Canale del Golden Beach di Albissola Marina (in apertura venerdì 4 maggio) e ogni settimana saranno proposte sfilate e feste a tema, fino a fine giugno con l'orario Before del Betise, dalle 22 alle 2, e poi con quello classico della discoteca, dalle 23 alle 4.

Promette tante spettacolare novità anche la Baia Zen. La storica spiaggia ristorante discoteca del Prino riaprirà a fine maggio rilanciando il suo variegato programma di serate, che impegnerà i nottambuli per tutta la settimana. Il lunedì sarà appannaggio del reggae con personaggi di rilievo come Bunna degli Africa Unite. Il martedì sarà dedicato agli over 30 con revival anni 60, 70 e 80. Il mercoledì e la domenica rilanceranno i ritmi caraibici con l'animazione dei maestri Riccardo e Davide e la presenza di ospiti internazionali come il principe della salsa Johnny Vazquez e i Tropical Jam. Il giovedì offrirà musica house, mentre il venerdì tornerà la Noche del Tiburon con i dj Becca e Gin, per ballare a piedi nudi sulla sabbia e fare anche il bagno in mare. Il sabato infine si avvarrà di una collaborazione col Comune di Torino.

Torneranno presto anche i beach party all'A'Frik, al Pennello e al Papeete alla spianata di Imperia Oneglia, mentre a fine maggio riapriranno la Capannina di Alassio e la Suerte di Laigueglia nella sua versione estiva. Farà quindi parecchio caldo anche quest'estate con l'abbacinante sole del divertimento che splenderà nel cielo della Riviera.

Marco Vallarino

Nessun commento: