Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

giovedì 12 aprile 2007

Terapia di gruppo a Diano Marina con i Cattivi di Cuore

[Il Secolo XIX 12/04/2007]

Diano Marina. Una terapia di gruppo per aiutare la Croce Rossa a comprare una nuova autoambulanza e farsi quattro risate a teatro. È questo il progetto dei Cattivi di Cuore, la compagnia di Gino Brusco, che questa sera alle 21 porterà in scena la commedia di Cristopher Durang Terapia di gruppo al Politeama di Diano Marina. Organizzata dal Lions Club della città col patrocinio del Comune e il contributo di Banca d’Alba e Olio Raineri, la serata sarà dedicata alla raccolta di fondi per la Croce Rossa italiana. E allo scopo benefico dell'evento si aggiungerà il tono brillante della pièce di Durang, rappresentata per la prima volta dai Cattivi di Cuore al Festival d'Arte Drammatica del 2006 e che sarà di nuovo replicata mercoledì 18 al Cavour di Imperia.

Utilizzando il pretesto di una storia d’amore a lieto fine, il testo dell'autore americano ironizza sull’uso improprio della psicanalisi, rendendo labile il confine tra medico e paziente. La commedia tocca temi ancora attuali, come la difficoltà delle relazioni di coppia nel mondo moderno e l'esagerazione delle teorizzazioni scientifiche che non lasciano libero sfogo ai sentimenti.

I due protagonisti, Prudence e Bruce (Giorgia Brusco e Eugenio Ripepi), che si incontrano in un ristorante, sono infatti sotto terapia presso due psicanalisti. Lui è bisex dichiarato, ma vorrebbe lasciare il suo fidanzato, l'omosessuale Bob (Antonio Manconi). Lei è ansiosa di mettere su famiglia, dopo aver avuto una storia proprio con il dottor Stuart (Gino Brusco), il suo psicanalista, professionista stravagante e facilone, come la dottoressa Charlotte, che segue Prudence e alla quale finirà per rivolgersi pure Bob.

Alla fine medici e pazienti si ritroveranno tutti insieme nello stesso ristorante dando inizio a una serie di sconfinati isterismi e ripicche, tra pulsioni sessuali a volte irrefrenabili e la logorrea contagiosa dei due terapeuti e dei rispettivi clienti, con varie frenesie, insoddisfazioni e scenate. Bob si consolerà con Andrew, giovane cameriere del ristorante, gli pseudo-professionisti continueranno a esercitarsi su clienti nevrotici, mentre i due protagonisti tenteranno di metter su famiglia.

Il biglietto d'ingresso costa 15 euro, per informazioni e prenotazioni chiamare 335 5491892, 335 5260492 e 0183 402013.

Marco Vallarino

Nessun commento: