Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

martedì 26 giugno 2007

L'house di Hector Romero dal Bronx alla Capannina

[Il Secolo XIX 26/06/2007]

Prosegue con successo l'epopea della musica house alla Capannina. Dopo l'esordio stagionale di martedì scorso con i Krakatoa, stasera lo storico locale di Alassio ospiterà, in un nuovo evento dedicato alla Ultrabeat Generation, la stella del Bronx Hector Romero, campione americano della Def Mix di New York e fondatore insieme all'amico e collega giapponese Satoshi Tomiie della Saw Recordings. Enfant prodige della consolle, Hector Romero ha esordito al mix a soli tredici anni nei party che si organizzavano nei primi anni 80 per le strade del suo quartiere natale, il famigerato Bronx di New York. I caratteristici set in cui miscelava latin, dance, hip hop e house gli hanno poi fatto velocemente guadagnare i più prestigiosi palcoscenici della scena cittadina, dal Save The Robot al Red Zone, dal Palladium al Roxy. E il crescente successo di critica e pubblico lo ha infine portato a affermarsi anche come produttore e remixer, lanciandolo nei tour mondiali della sua casa di produzione, la Def Mix. Tour che ogni estate puntualmente passano pure per La Capannina nei party a cura di Riviera Gang, che portano in consolle anche il dj resident e bandiera locale delle sonorità elettro Antonello Love.

A Noli invece la serata del Bajda sarà dedicata ai ritmi caraibici, nella festa animata dal gruppo della Movida Latina con la collaborazione di Pa' Que Sepa. Alle 21.30 sarà come sempre offerto un corso base gratuito di salsa, merengue e bachata, mentre intorno alle 23 decollerà l'evento vero e proprio con le spettacolari esibizioni dei maestri e le scalette a tema del dj Marco El Lobo.

La musica latino americana sarà di scena pure all'Essaouira. Dopo la cena, l'esotica struttura in riva al mare di Albenga, che è sia ristorante che spiaggia e discoteca, ospiterà la festa Latino Caliente in un afterdinner dai toni decisamente caraibici.

A Albisola Marina i Soleluna Beach, che venerdì ospiteranno il tributo dei Queen Mania, rilanceranno la storica serata Night Fever a base di musica revival che con il “Jack Daniel's Party” offrirà pure premi e gadget a tema. Dalle 20.30 alle 22.30 sarà anche possibile cenare in riva al mare con un pantagruelico buffet di piatti caldi e freddi, mentre alle 23 partirà il dj set di Paolo Battistini, autentico specialista del genere “old style”, che presenterà tutti i grandi successi della musica disco e dance anni 70, 80 e 90 per ballare a piedi nudi sulla spiaggia fino a tarda notte.

A Imperia invece sarà il party brasiliano delle Capanne Africane a far decollare alla grande la settimana di appuntamenti by night. Già alle 21 l'esclusivo ristorante discoteca del Prino aprirà le sue porte per presentare una pantagruelica cena che affiancherà, alla degustazione dei menù mediterranei, le ghiotte specialità della churrascaria. L'esotica cucina brasiliana rilancerà così i succulenti piatti di carne allo spiedo, serviti direttamente tavolo per tavolo da chef armati di lunghi spadoni ricolmi di bocconi arrostiti per bene.

Intorno alle 23.30 scatterà la festa curata dal direttore artistico Paolo Renda e dal suo staff sanremese dell'MP Entertainment, con l'animazione di un gruppo di ballerine brasiliane che contribuirà a rendere il clima dell'evento ancora più carioca.

Poco lontano al Ferrocarril proseguirà l'epopea della musica dal vivo con l'esibizione dei Sunset. Il locale di Davide Geddo aprirà alle 18, proponendosi anche come location ideale per un aperitivo afterbeach, e poi nel corso della serata ospiterà il concerto della nuova band di Fabrizio Barbera, che proporrà uno scatenato e ballabilissimo repertorio a musica di musica rock and roll.

Marco Vallarino

Nessun commento: