Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

martedì 31 luglio 2007

Ilaria Cavo a Imperia col nuovo libro su Annamaria Franzoni

[Il Secolo XIX 31/07/2007]

Ilaria Cavo sarà la protagonista dell'evento che questa sera a Villa Faravelli inaugurerà, con ingresso libero alle 21.30, Leggere d'estate ovvero la serie di incontri estivi dedicati dalla organizzazione dell'Assessorato ai beni e alle attività culturali del Comune di Imperia alla riscoperta del piacere della lettura. Introdotta da Maurizio Vezzaro, la giornalista e scrittrice genovese presenterà il suo nuovo libro appena pubblicato da Mondadori e intitolato “La chiamavano bimba”. Un testo dedicato a uno dei più eclatanti casi di cronaca degli ultimi anni, quello dell'omicidio del piccolo Samuele Lorenzi avvenuto a Cogne nel gennaio del 2002, visto da una prospettiva speciale.

La sensibilità femminile e l’attento approfondimento giornalistico della Cavo offrono infatti un ritratto di Annamaria Franzoni, la mamma di Cogne, mai conosciuto prima, attraverso il racconto delle persone a lei più vicine, intervistate con scrupolo e acutezza. La Cavo, che nel 2001 per la diretta non stop del G8 di Genova su Primocanale ha ottenuto il premio nazionale Saint-Vincent di giornalismo, si è occupata del caso del piccolo Samuele per i più importanti “contenitori” televisivi di società e costume come “Porta a Porta” e “Matrix” percorrendo piste inedite e svelando particolari indubbiamente significativi.

La rassegna “Leggere d'estate” proseguirà giovedì 9 agosto con l'arrivo a Villa Faravelli di Giuseppe Culicchia, autore cult amatissimo dal pubblico più giovane, che presenterà “Un'estate al mare” (ed. Garzanti), e si concluderà domenica 12 con Raul Montanari, scrittore noir e volto noto di Rai 2, che parlerà del suo ultimo drammatico romanzo “L'esistenza di Dio” (ed. Baldini Castoldi Dalai).

Marco Vallarino

Nessun commento: