Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

venerdì 20 luglio 2007

Paolino Dj testimonial by night di Le Moustache

[News Liguria Magazine 20/07/2007]

Un deejay come testimonial della propria linea di abbigliamento. Una scelta curiosa ma non avventata, quella del negozio Le Moustache di Finale Ligure, che ha individuato nel savonese Paolo Ricordo, meglio noto come Paolino, il personaggio giusto per lanciare nel mondo del by night i suoi più esclusivi capi fashion. Il talento della consolle in forza allo staff della Full Moon D. Fusion ha infatti sempre riservato una particolare attenzione alla cura del look, oltre che della musica happy e fashion house che propone nei suoi set in giro per i più frequentati locali della Riviera.

«Una scelta sicuramente nata dalla possibilità di avere, tramite la mia attività di deejay, degli spazi di promozione importanti nei più esclusivi club della Riviera – assicura il ventiseienne Paolino, che già nel 2005 fece parlare di sé in tutta Italia, conquistando il settimo posto al concorso lanciato da Radio 105 per i migliori siti di deejay. – Sono comunque sempre stato un buon cliente di Le Moustache a Finale Ligure, negozio che propone i più importanti marchi di abbigliamento maschile, come Roy Rogers, Roberto Cavalli e altri sempre richiestissimi.»

Il connubio tra Paolino e Le Moustache è decollato alla fine della scorsa primavera, quando il negozio ha vestito l'artista savonese per le ultime date della stagione invernale al The Club di Milano e l'evento "Vip for Vip" della Suerte che aveva come ospite Nina Moric. Poi sono arrivate le feste da resident al mercoledì e alla domenica sera (con Boy George l'8 luglio) al Bajda di Noli, quella del giovedì all'A'Frik di Imperia e le due del lunedì alla Bodeguita de la Playa e alle Rocce di Pinamare di Andora, sempre con indosso le giacche, le magliette, le camicie, i jeans e l'oggettistica del negozio finalese.

«La preparazione di un buon set musicale, attraverso la continua ricerca di dischi nuovi, deve certamente rimanere l'aspetto fondamentale del lavoro di un buon deejay – assicura l'artista savonese, che a marzo era stato pure protagonista dei party Crazy Sunday al White di Genova Sturla. – È innegabile però che per lavorare a certi livelli nel mondo della notte occorra anche presentarsi bene.»

In un ambiente in cui chiunque voglia arrivare lontano, deejay, pierre o animatore che sia, deve sempre dare il 110% di sé, è logico quindi giocare tutte le proprie carte, anche quelle apparentemente meno ortodosse. Quest'estate poi Paolino, grazie alla sua fama di artista globetrotter, è pure entrato a far parte della squadra di artisti del Love Night Tour. Un evento destinato a spaziare anche in campo internazionale con tredici date in Italia e due sull'isola di Ibiza e che, insieme allo spettacolare allestimento a tema e a una intrigante animazione, propone i set dei migliori deejay emergenti del momento. Paolino suonerà al Cioè di Mantova, in attesa che l'arrivo della stagione autunnale lo riporti in consolle a Milano, insieme all'amico Stefano Pain. Intanto porterà avanti il lavoro di produttore collaborando con il collega Alex Guesta al remix house del brano “Love Project”.

Marco Vallarino
posta @ marcovallarino.it

Nessun commento: