Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

sabato 18 agosto 2007

Pupo si racconta al Teatro Salvini nel Grande Croupier

[Il Secolo XIX 18/08/2007]

Sarà Enzo Ghinazzi, meglio noto come Pupo, il protagonista dell'ultimo atteso appuntamento della stagione teatrale del Salvini di Pieve di Teco. Questa sera alle 21 il celebre cantante e presentatore toscano porterà in scena il suo nuovo autobiografico spettacolo, scritto insieme a Francesca Angeli e debitamente intitolato Il grande croupier. Si concluderà quindi alla grande la sempre applaudita rassegna “Sotto le stelle” organizzata dalla Provincia con la direzione artistica di Sonia Asteggiante, che anche questa estate ha portato nel “salotto” di Pieve di Teco i migliori attori e autori del momento, da Marco Presta a Gianluca Guidi, da Elena Ferrari a Maria Cassi, da Massimo Bagliani a Maria Letizia Gorga. Con la regia di Massimo Navone e l'affiancamento dei suoi musicisti, Enzo Ghinazzi racconterà le peripezie dell'alter ego Pupo, dalla nascita del suo nome d’arte, alla maledizione del Grande Croupier, dalle grandi tournée nella Russia di Gorbaciov, alla nuova popolare immagine televisiva.

Tra un aneddoto e l'altro, le tastiere di Marco Pezzola, la chitarra di Carlo Ballantini e il contrabbasso Roberto Tizzi accompagneranno lo showman di Ponticino attraverso le canzoni di un’epoca: Gaber, De André, Battisti, Ivan Graziani e poi ancora i grandi successi della sua carriera, melodie che si intrecceranno a tanti ricordi. La “sfida” tra Pupo e il gioco toccherà poi momenti divertenti e ironici, tra racconti sul mondo dello spettacolo e paradossali disavventure private, senza perdere l’occasione di affrontare temi profondi e drammatici della vita: la passione per il gioco, la sensazione di sentirsi il re del mondo, la dipendenza, la crisi, i debiti, il fallimento e la rinascita con la nuova popolare immagine televisiva.

Sarà quindi un Pupo inedito, che si racconterà a cuore aperto per il piacere e la curiosità dei tanti fan, dimostrando ancora una volta come spesso la realtà possa essere ancora più incredibile e avvincente delle fantasie più sfrenate e rocambolesche. Come sempre i biglietti potranno essere prenotati e acquistati tramite il Comune di Pieve di Teco: 0183 36313 o l’Ast di Imperia: 0183 660148.

Marco Vallarino
posta @ marcovallarino.it

Nessun commento: