Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

venerdì 14 settembre 2007

Settembre 70 a Imperia

[News Liguria Magazine 14/09/2007]

Una grande festa dedicata agli anni 70 per riportare a Imperia i suoni, i colori e le emozioni dei vecchi tempi. Nata dal sodalizio delle associazioni ApertaMente e Teatro Instabile e dall’incontro con Stefano Senardi, discografico e promotore di eventi, la manifestazione eloquentemente intitolata Settembre 70 proporrà dal 14 al 23 di questo mese vari e significativi happening a tema che vedranno la partecipazione di alcuni super ospiti, tra cui la giornalista Fernanda Pivano, il musicista Mauro Pagani e l'attrice Lella Costa.

L'innovativa proposta di ApertaMente e Teatro Instabile sembra quindi già destinata a diventare, con le sue innumerevoli attrattive, una festa per tutta la città e i turisti ancora presenti in zona, giovani e meno giovani. La serie di eventi sarà dislocata, giorno dopo giorno, nelle più rappresentative strutture cittadine, da Villa Grock alla Palazzina Liberty, da Piazza San Giovanni allo storico Baretto di Oneglia e altre ancora, garantendo una settimana di musica, cinema, teatro, mostre di alto livello tutte dedicate ai mitici Seventies.

Ovviamente non mancheranno neppure momenti di dibattito culturale su un periodo davvero particolare della nostra storia e non solo a livello sociale, che ancora adesso sembra lasciare profonde tracce nel panorama intellettuale mondiale. Organizzata senza scopo di lucro, la rassegna Settembre 70 decollerà quindi venerdì 14 al Centro Culturale Polivalente di piazza Duomo alle 17 con l'inaugurazione della mostra “La musica che gira intorno” dedicata alle opere del fumettista Andrea Pazienza, che rimarrà poi aperta fino a domenica 23 (9-12 e 16-19).

Altre due esposizioni saranno presentate il giorno dopo, alle 11 al Baretto di Oneglia con foto di persone, luoghi e eventi di Imperia negli anni 70, e alle 18 alla Palazzina Liberty con copertine di dischi di rock progressivo. Alle 22 infine il sottostante bar Sailor's ospiterà una festa musicale con dj set. Lunedì 17 partirà la rassegna cinematografica a tema in programma al Cinema Centrale (17 e 18) e all'Imperia (19 e 20) e destinata a proseguire fino al 20, con proiezioni al mattino per le scuole e alla sera per il grande pubblico. Contemporaneamente, nel centro di Oneglia i negozi da via Ospedale a piazza San Giovanni ospiteranno la mostra estemporanea “Artesettanta” a cura dell’Istituto Statale d’Arte.

Nel pomeriggio alle 17 Fernanda Pivano, Dori Ghezzi e Mauro Pagani incontreranno studenti e insegnanti del liceo scientifico Vieusseux. Alle 21 la scena si sposterà al Teatro Cavour per il concerto di Mauro Pagani, che sarà introdotto da Stefano Senardi con la presenza di Dori Ghezzi. Accompagnato da un quintetto di straordinari musicisti, il fondatore della Premiata Forneria Marconi eseguirà veri e propri classici degli anni 70, brani originali, canzoni della PFM e di De André. Venerdì 21 alle 17.30 il professor Vittorio Coletti coordinerà, nel ridotto del Cavour, un incontro sulla cultura degli anni 70 con Giorgio Bertone, Matteo Fochessati e altri relatori.

Sabato 22 alle 21 piazza San Giovanni ospiterà il concerto di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, affiatato duo più volte di scena al Tenco che offrirà un repertorio di brani italiani e stranieri di jazz e pop degli anni 70. Domenica 23 a Villa Grock si terrà dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 il convegno “Dal femminismo alle pari opportunità”, mentre alla sera alle 21.15 la rassegna si chiuderà alla grande con lo spettacolo, al Teatro Cavour, di Lella Costa, che presenterà un’antologia dei suoi pezzi più famosi dedicati al mondo femminile preparata appositamente per l’evento.

Marco Vallarino
posta @ marcovallarino.it

Nessun commento: