Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

martedì 30 ottobre 2007

Castelli e case stregate ad Halloween

[Il Secolo XIX 30/10/2007]

Quale scenario migliore di un vecchio castello per organizzare una festa di Halloween? Mercoledì 31 ci sarà pure il piano bar della Casa del Priore tra i locali che proporranno terrificanti feste a tema. Lo storico ritrovo di Andora, che dalla scorsa primavera si avvale della direzione artistica del musicista Agostino Celti, sfrutterà la sua particolare struttura per dare vita a un vero e proprio party del mistero, pieno di orripilanti effetti speciali e dai tanti richiami gotici, sullo stile dei vecchi gialli vittoriani con maledizioni e fantasmi assortiti. Dalle 21.30 fino alle ore più piccole, le anime della notte potranno perdersi tra le ombre dell'antico castello, sorseggiando drink “in maschera” e celandosi dietro ai più bizzarri e inquietanti travestimenti. I costumi più belli conquisteranno ovviamente dei premi a sorpresa, che saranno forse consegnati proprio dagli spiriti che infestano il castello.

Dalle parti di Alassio Halloween darà invece vita a una sorprendente trasformazione. Il discodinner Joy di via Giancardi, considerato uno dei ritrovi più eleganti ed esclusivi della provincia, abbandonerà per una volta la sua aura fashion per diventare una casa stregata. Arredato a tema con ragnatele, pipistrelli, fantasmi, vampiri e altre cianfrusaglie horror, il locale di Walter Dolvino e Paolo Donia ospiterà alle 21 una sontuosa cena all'insegna della zucca (prenotazioni al 335 6621781), con i piatti più disparati e appetitosi ricavati dalla caratteristica verdura. L'evento sarà poi animato da una band di scatenati musicisti milanesi, che riproporrà tutti i grandi successi della musica house e commerciale in versione live, in una sorta di omaggio ai clienti che vengono a ballare al Joy tutti i weekend.

Anche i "fantasmi" Suerte e Horus Place nella notte del terrore

La notte più buia della stagione servirà pure a riaccendere i riflettori su due delle discoteche più frequentate del ponente savonese. A Albenga riaprirà le sue porte l'Horus Place, con la confermata direzione artistica di Mauro Vicari. Quest'anno però l'animatore ingauno sarà affiancato dal guru dell'house Gianluca Sunny People, nuovo prezioso acquisto che si occuperà dell'organizzazione degli eventi legati alle sonorità più elettroniche e all'avanguardia.
Proprio la festa di Halloween porterà in consolle, in uno show di ispirazione vampiresca, l'acclamata deejay Vera, stella dei grandi club europei, tra cui il Monza di Ibiza e il Robert Johnson di Francoforte, che suonerà insieme ai resident dello staff di Riviera Gang, Antonello Love e Andrea Introvigne, e all'ospite Andrea Rupo, vincitore dell'International Talent Kontest di Napoli. L'evento si svolgerà nella sala principale del locale e decollerà già alle 22.30, garantendo l'omaggio donna fino alle 23.30 e offrendo anche lo spettacolo di animazione di un gruppo di performer di Ibiza, il “Visual: Organik Music”.

A Laigueglia tornerà in pista La Suerte, con la struttura coperta e riscaldata installata al piano della piscina e già sperimentata con successo lo scorso inverno. La festa partirà alle 22.30 con l'ingresso libero e il ricco buffet dell'apericena ispirato al tema “Dolcetto o scherzetto”. I costumi e le maschere inquietanti saranno particolarmente graditi, mentre in pista si potrà ballare l'happy sound proposto dai dj resident Fabietto Cattaneo e Rudy Mas, ovvero un esplosivo mix di revival, commerciale e house, con un occhio di riguardo per i grandi successi degli anni 70 e 80. L'animazione e la direzione artistica saranno curati dagli staff di Happy Gang e Full Moon D. Fusion che organizzeranno anche i prossimi eventi della Suerte, in programma ogni martedì a partire dal 6 novembre.

A Alassio la discoteca Alporto riaprirà per Halloween le sue tre sale offrendo altrettante differenti situazioni musicali, con l'animazione a tema delle Monelle e delle ragazze della Models Agency di Milano. La consolle della pista commerciale sarà appannaggio del dj Andrea Poggio, quella revival di Mister Rouge, mentre il nuovo dorato privé house punterà sull'arrivo del super ospite Martin Landsky, alfiere della prestigiosa etichetta discografica Poker Flat Recording, che si esibirà insieme ai resident Miky Talarico e Francis.

Il 31 ottobre si ballerà anche al Lido di Laigueglia, nel tenebroso party a cura dello staff supergiovane Skandalo.it che presenterà le performance del deejay Maurizio Gubellini di Radio M2O e del vocalist Zicky Il Giullare. A Finale Ligure il Patio ospiterà come ogni anno la classica festa delle scuole. Il locale di Fabrizio Fasciolo punterà sulla musica elettronica accogliendo in consolle un trio di gettonatissimi artisti del by night: i deejay house Peter Brown e Andy Life e il vocalist Jay Di Maggio. Intitolato “Angeli & Demoni”, il party sarà ovviamente in maschera e chi arriverà in costume avrà diritto a una riduzione sul biglietto d'ingresso, pagando soltanto 10 euro.

Sarà un evento a tema anche quello presentato sul lungomare di Albissola Marina dalla discoteca Prana, dedicato però a un pubblico più adulto e selezionato. La festa curata dallo staff dei Golden Beach sarà ispirata al film horror “Scream” e porterà mostri, streghe, vampiri e zucche ovunque, in un locale arredato ovviamente in maniera spaventosa. In quello che secondo il direttore artistico Giacomo Canale è diventato il nuovo grande evento in maschera, superando anche il Carnevale, sarà gradito l'abbigliamento a tema, mentre dalla consolle il dj resident Paolo Battistini proporrà il consueto repertorio di dance e commerciale.

Ad Halloween saranno comunque tanti agli appuntamenti a base di musica dal vivo. A Savona il Ju-Bamboo, considerato un vero e proprio tempio del live, impreziosirà la sua mostruosa festa stregata, destinata a portare alla ribalta angeli, diavoli, mostri e streghe, con il concerto dei Divina. La famigerata cover band, già protagonista di tante movimentate serate nei locali della Riviera, rilancerà il suo coinvolgente repertorio dance, sprizzando adrenalina da tutti i pori con i medley dei grandi successi della musica da discoteca anni 70 e 80. La performance del gruppo offrirà quindi una sarabanda di interpretazioni in stile vintage dei più popolari brani di Village People, Bee Ges, Madonna e tanti altri, con una spettacolare coreografia di luci e colori.

A Loano la festa sarà al pub Il Calderone del Dagda che, nell'evento brandizzato Guinness con gadget per tutti, ospiterà alle 22 l'esibizione dei Witch Project, gruppo ingauno che proporrà cover della storia della musica rock e pop anche italiana.

Marco Vallarino
posta @ marcovallarino.it

Nessun commento: