Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

venerdì 5 ottobre 2007

Il ricordo di Tino Garibbo al Teatro Cavour

[Il Secolo XIX 5/10/2007]

Ci sarà anche Dodi Battaglia domani sera al Teatro Cavour di Imperia nel concerto evento intitolato Per ricordare Tino e organizzato dalla omonima associazione insieme all'assessorato agli spettacoli del Comune di Imperia. Il chitarrista dei Pooh si esibirà con l'accompagnamento del tastierista Danilo Ballo per rendere omaggio, insieme ai tanti altri musicisti invitati alla manifestazione, al compianto Tino Garibbo, produttore musicale imperiese e grande amico di molti artisti della zona, prematuramente scomparso nel gennaio del 2005 a causa di un mesotelioma.

«Dodi Battaglia ha accettato con entusiasmo di partecipare all'evento dopo aver visto il dvd del primo concerto tenuto sempre al Cavour nel 2005 – spiega il chitarrista e cantante Mauro Vero, membro dell'associazione presente su Internet all'indirizzo www.perricordaretino.it – Nell'ambito musicale il nome di Tino Garibbo rimane sempre molto conosciuto e apprezzato, ma questa volta organizzando l'evento abbiamo cercato di arginare la questione emotiva legata soprattutto a lui, offrendo una rassegna dedicata alla chitarra come mezzo di espressione a 360 gradi. Come sempre comunque l'incasso della serata di sabato, con ingresso a 8 euro, sarà devoluto al reparto per la cura del mesotelioma dell’ospedale di Brescia, per il quale nelle precedenti due edizioni della manifestazione abbiamo già raccolto diecimila euro.»

Proprio Mauro Vero alle 21 aprirà il concerto interpretando da solo alcuni brani della sua raccolta pop “Itinerari”. Poi si esibirà il Trio Choro Carioca formato da Marco Moro (flauto), Filippo Tarditi (chitarra) e Samuele Marinelli (basso), che insieme al percussionista Gilson Silveira – un altro ospite di rilievo dell'evento, mattatore del PercFest di Laigueglia – proporrà musica brasiliana.

Prima dell'intervallo ci sarà ancora tempo per la performance dei Burning Purple, che da Sanremo arriveranno con Andrea Biancheri alla voce, Fabio Rossi alla chitarra, Ettore De Marco alle tastiere, Fulvio Gaslini al basso e Mimmo Deleo alla batteria per presentare un mini tributo ai Deep Purple destinato a concludersi con la mitica “Smoke on the water”.

Il concerto riprenderà poi con l'esibizione del chitarrista Christian Lavernier, talento imperiese della musica classica noto e apprezzato in tutta Italia e anche all'estero. Quindi arriverà il momento di Dodi Battaglia, che imbracciando la chitarra acustica eseguirà due brani del suo disco solista “D'Assolo”.

A concludere poi la serata penserà un altro super ospite, ovvero il cantante milanese Sergio Cocchi, icona internazionale del soul e del funk, che si esibirà insieme alla Karamazov Blues Brothers Band.

Marco Vallarino
posta @ marcovallarino.it

Nessun commento: