Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

mercoledì 8 aprile 2009

Contro la crisi le iniziative al risparmio dei locali di Imperia

[Il Secolo XIX 8/04/09]

Chi più spende più guadagna, si diceva una volta per promuovere i prodotti di qualità e far girare l'economia. Adesso però, con l'arrivo della crisi, sono sempre di più i locali che cercano di attirare nuovi clienti – o almeno di non perdere i vecchi – proponendo vantaggiose offerte all'insegna del risparmio. Anche a Imperia, tanti bar, ristoranti e pizzerie hanno cominciato il 2009 con originali iniziative e sconti e prezzi di favore per tutti. Tra le cosiddette promozioni anticrisi, si trova pure una tessera fedeltà, ideata dal chiosco La Rabina di Oneglia per contrastare non solo la poca voglia di spendere, ma anche... il maltempo. «Quando piove o fa brutto, è difficile che la gente si spinga da queste parti – racconta Eraldo D'Amore, gestore del bar – Di solito si viene qua per prendere il sole e fare due passi in riva al mare, ma ora stiamo provando a incentivare le incursioni a Borgo Peri.»

Aperto tutti i giorni da mattina a sera, dai primi di marzo il bar La Rabina rilascia ai suoi frequentatori una speciale tessera su cui raccogliere i timbri ricevuti ogni cinque euro di spesa, per avere altri cinque euro da utilizzare gratis per nuove consumazioni. Una specie di sconto del 10% che i clienti finora sembrano avere apprezzato. «Sono qui da dodici anni e questo inverno ho effettivamente notato un calo delle presenze al bar per via della crisi – racconta D'Amore – Ora però mi pare che la tessera, con i timbri da raccogliere, spinga la gente a venire più spesso.»

L'arrivo della primavera ha pure confermato la validità dell'offerta del Maestrale, il pub sul porto di Oneglia (ex Saint Germain) che alla fine della scorsa estate ha lanciato al mercoledì sera un evento che offre il tre per due sui drink. «Un appuntamento sempre gettonato – assicura il titolare Sandro Piana, che il 18 aprile proporrà pure un torneo di braccio di ferro – Si parte nel tardo pomeriggio con l'aperitivo e si prosegue fino a tarda notte con l'afterdinner. Chi prende due drink sa che può avere il terzo in omaggio e di solito non se ne dimentica! Qualche tempo fa avevo pure organizzato un Facebook Party che garantiva altri sconti a chi era nostro amico sul sito. Poi sono dell'idea che se vuoi i clienti devi anche saperli mantenere, perciò mi capita di fare prezzi di favore a chi viene più spesso a bere e a mangiare da me.»

Sono piaciute molto anche le cene a metà prezzo del wine bar La Botte Ubriaca di vico del Collegio, dedicate soprattutto alle coppie, ma apprezzate pure dai turisti in vacanza nel weekend.

Sull'Aurelia, spiccano le promozioni della pizzeria ristorante Acqua & Farina. «Da lunedì a mercoledì chi spende almeno dieci euro per il mangiare, può servirsi da bere gratis – racconta Bruno Donà – Al nostro bar Caffè & Latte invece sono ancora in vigore le promozioni che mettono la brioche col caffè a 1,20 euro e col cappuccino a 1,40. Inoltre nei weekend i bambini pranzano gratis con ravioli, roast beef e patatine.»

Ai Piani di Porto Maurizio, la pizzeria Il Ponte di via Littardi ha festeggiato il primo compleanno della nuova gestione di Christian Potenza garantendo, nei giovedì sera di marzo e aprile, il 15% di sconto sulla cena con servizio del tavolo. Una promozione che si aggiunge a quella del pranzo, con primo, secondo, contorno, dolce, caffè, acqua e vino a 10 euro.

Si sono dimostrate a prova di crisi pure le goliardiche iniziative di VivImperia, l'associazione di nottambuli fondata da Elio Boazzo e altri imprenditori del by-night. Dopo i primi successi dell'estate 2008, VivImperia ha tenuto banco pure d'inverno al martedì al Winston Churchill di Caramagna e all'Ambaradan della Fondura, con sconti e prezzi di favore per tutti i soci e la possibilità di cenare con pizza e drink a 5 euro. La crisi comunque continua e c'è da scommettere che, da qui all'estate, saranno lanciate ancora tante altre promozioni dai locali dell'imperiese per rilanciare il business e far tornare il sorriso agli amici clienti.

Marco Vallarino
posta @ marcovallarino.it

Nessun commento: