Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

giovedì 25 giugno 2009

Diano Marina capitale della danza col festival di ScenArt

[Il Secolo XIX 25/06/09]

Una settimana a passo di danza, tra esibizioni, stage e corsi volti a esplorare il mondo del ballo in tutte le più fantasiose declinazioni. È decollato lo scorso 20 giugno a Diano Marina il festival internazionale Sull'Onda di Vignaledanza, che fino al 27 offrirà tante interessanti lezioni a tema nei locali della scuola di danza ScenArt, in via Diano San Pietro 98. Organizzata dalla stessa ScenArt di Paola Serra insieme alla associazione La città e l'arte e alla Fondazione Teatro Nuovo di Torino, con il patrocinio di Provincia, Comune e dell'Ente Turismo Liguria, la rassegna è stata presentata come una iniziativa di assoluto valore artistico e di grande validità per l'intero movimento della danza italiana.

Gli allievi dei corsi sono arrivati da tutta la Liguria, dal Piemonte, dalla Lombardia e da altre regioni italiane per partecipare alla full immersion di danza tenuta dai docenti Massimiliano Scardacchi (danza classico accademica), Elisa Massaro (contemporanea), Erika Ferrero (modern jazz), Domenico Matrone (hip hop), Anna Goldstein (orientale) e Chiara Cavaglià (pilates). Gli appuntamenti clou della manifestazione si terranno però al di fuori degli spazi della scuola ScenArt offrendo uno spettacolare Gala della Danza che nelle serate di venerdì e sabato, nella piazza centrale di Diano Marina, chiamerà a raccolta il folto pubblico di appassionati del ballo del golfo e della provincia, per offrire a partire dalle 21.30 due momenti di grande intrattenimento.

Il primo evento di domani decollerà con il laboratorio coreografico degli allievi dello stage estivo Sull'onda di Vignaledanza, allestito con le coreografie dei docenti del corso, e proseguirà con l'omaggio agli anni 80 rappresentato dal Gruppo Danza del Balletto di Moncalieri e da Erika Ferrero della Compagnia di André De La Roche. Il finale della serata sarà invece appannaggio dei Punti di Vista offerti dal Gruppo Kaleidos di Torino con le coreografie di Elisa Massaro.

La serata finale di sabato del Gala di Danza scatterà sempre alle 21.30 con un altro laboratorio coreografico degli allievi dello stage estivo Sull'onda di Vignaledanza, per proporre poi l'omaggio a Diaghilev e alla Dancing Queen della Junior Company del Teatro Nuovo, con le coreografie di Daniela Chianini. E dopo gli intermezzi musicali animati dalla cantante Chantal Allomello , ci sarà ancora spazio per lo show Sky is limit che avrà per protagonista il gruppo hip hop vincitore in Italia dei più importanti concorsi coreografici.

Fino a sabato Diano Marina sarà quindi la capitale della danza, impreziosendo la già ricca offerta turistica del golfo e regalando un pizzico di indiavolata fantasia acrobatica a questo primo scorcio di estate. Ulteriori informazioni sui corsi del Festival e le serate del Gala della Danza sono disponibili ai recapiti di ScenArt: 0183 292742, 347 4545533 e info@scenart.info.

Marco Vallarino
posta @ marcovallarino.it

Nessun commento: