Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

domenica 7 febbraio 2010

I Three Elements sbaragliano i Manigoldz e avanzano nel Music Match

[Il Secolo XIX 7/02/10]

Bagno di folla venerdì scorso alla Marina di Imperia Porto Maurizio per la nuova sfida del Music Match delle Grotte, la gara dei deejay che mette di fronte i più popolari artisti della consolle della città. Piena come un uovo fino a tarda notte, la saletta fumatori che ospita le esibizioni ha visto confrontarsi i Three Elements e i Manigoldz, due squadre di performer che nell'arco dell'evento hanno proposto un sulfureo repertorio musicale a 360 gradi in grado di far saltare per aria anche il "grottambulo" più refrattario.

La gara è stata incandescente, anche per via della densità "cinese" dello spazio in cui si svolgeva, alla fine però non c'è stata storia. Pio, Willy e Boh, ovvero i Three Elements (Alessandro Pio, Willy Amoretti, Roberto Gazzelli), hanno saputo capitalizzare al meglio la notorietà guadagnata negli ultimi mesi con le tante performance nei locali imperiese e si sono imposti per 85 voti a 55.

Una vittoria schiacciante, dovuta forse anche al fatto che ormai i Manigoldz capitanati da Federico Basnicchi sono un team di performer semiprofessionisti (con un gruppo anche su Facebook), chiamati a lavorare in tutta Italia, con collaborazioni anche a Milano e Bologna, dove si sono fatti valere pure come autori di parodie di videoclip di artisti underground già affermati.

Ora, nei quarti di finale in programma a marzo, i Three Elements affronteranno Black Coffie & Edda Mc (Christian Maulicino e Eddie Zanazzo), giustizieri del favorito Slavo (Daniele Papone alias Reservoir Dog) nell'incontro del penultimo venerdì. «Siamo contenti di aver vinto – ha ammesso Willy Amoretti. – Un po' ce lo aspettavamo, perché sapevamo che sarebbero venuti tanti amici a votarci, ma il finale di serata è stato entusiasmante. Ora speriamo di continuare così.»

Intanto cresce anche la classifica dei tagliandi del Secolo XIX. Ogni venerdì l'animatore delle Grotte Vania Lupi riceve nuovi coupon portati dai lettori per eleggere il deejay più popolare del giornale. Al momento in testa ci sono Black Coffe & Edda Mc, tallonati da vicinissimo dallo Slavo che, anche se battuto nella gara del locale, potrebbe puntare a chiudere comunque alla grande l'esperienza del gioco.

Voti anche per Simone Tulipanti, meglio noto come El Coach, che pur non essendo ancora sceso in campo alle Grotte (affronterà il 26 febbraio l'artista pavese Delacuerva) pare aver già iniziato a darsi da fare per arrivare alla fine del competizione nel migliore dei modi.

Venerdì 12 febbraio il Music Match 2010 proseguirà con un nuovo incontro degli ottavi di finale che vedrà i talenti del reggae e dell'elettro Pol & Jordi (finalisti della passata edizione) battersi contro i paladini del rock sanremese Radio Mandrake (Simone Parisi & Larry Camarda).

Marco Vallarino
posta @ marcovallarino.it

Nessun commento: