Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

venerdì 16 aprile 2010

Beneficenza by-night al Takabanda di Varazze per i bimbi di Savona

[Il Secolo XIX 16/04/10]

Sarà la discoteca Takabanda di Varazze a ospitare sabato la serata di beneficenza We are the children organizzata dagli staff di Ooki Ooki, Riviera Gang, Panico Style, Naughty, Be Honest per promuovere una raccolta fondi a favore della associazione Cresc.i e sostenere l'attività del reparto pediatrico dell'ospedale di Savona.

Un evento che partirà alle 20.30 con una ricca cena a buffet e proseguirà alzando il sipario su una suggestiva mostra fotografica che proporrà le opere di alcuni dei più creativi e particolari talenti della zona: Roberta Capodimonte, Nicolò Puppo, Valentino Ferro, Jessica Cocco, Elena Ravasini, Giorgia Gaggero, Marco Ferrando, Pietro Cocco.

Poi sarà la volta dei Margot, l'acclamata e super giovane band savonese, molto nota e apprezzata anche su Internet per il suo rock melodico che non disdegna l'aggettivo pop. Con il frontman Max Amoretti alla voce e alla chitarra ritmica, Jacopo Bellelli alla chitarre elettriche e i fratelli Davide e Stefano Massucco al basso e alla batteria, il gruppo proporrà, insieme alle immancabili cover d'autore, i brani dell'album Sesto senso, tra cui il successo America gettonatissimo su MySpace.

Il sabato benefico del Takabanda si concluderà dopo mezzanotte con un dj set a base di sonorità elettro, fashion e deep house che vedrà in consolle l'alternarsi di specialisti della musica di tendenza come Dany Le Moor, Manu, EllenBeat, Wise, Luca Greco, senza dimenticare il vocalist Elert e il percussionista Dauda.

«Il reparto pediatrico dell'ospedale di Savona è uno dei migliori d'Italia – racconta uno degli organizzatori della serata, il giovane savonese Marco Rossi di Ooki Ooki. – La sua attività è però ancora poco conosciuta, in particolare quella utilissima dei cosiddetti medici clown che si ispirano alla figura di Patch Adams. Speriamo quindi che la festa aiuti la gente ad avvicinarsi a questa importante realtà. L'ingresso al Takabanda costerà 20 euro con la cena e 10 senza (dopo la mezzanotte). Tolte le spese, l'incasso della serata sarà interamente devoluto alla associazione, che parteciperà all'evento con alcuni rappresentanti per illustrare la sua attività e raccogliere nuove eventuali adesioni. Chi vorrà potrà pure portare donazioni in giocattoli, per contribuire al benessere anche morale dei bambini dell'ospedale.»

Marco Vallarino
posta @ marcovallarino.it

Nessun commento: