Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

mercoledì 14 settembre 2011

Le chiocciole del Cracking Art Group a Imperia

[Il Secolo XIX 14/09/11]

Il tessuto sociale e culturale della città rigenerato attraverso le forme e i movimenti di gigantesche chiocciole colorate. È l'ambizioso obiettivo del Cracking Art Group, l'acclamato collettivo internazionale di artisti che sbarcherà a Imperia il 16 settembre per esporre le proprie creazioni presso la galleria Battifoglio, in via Vieusseux a Oneglia, fino al 5 ottobre.

Ideata e organizzata da Beatrice Baratto con il patrocinio del Comune di Imperia, la mostra REgeneration sarà inaugurata venerdì pomeriggio alle 18 con un vernissage al quale parteciperanno due artisti del gruppo, Kicco e Alex Angi. Insieme alle famigerate chiocciole, che hanno imperversato in molte parti d'Europa, tra cui la recente Biennale di Venezia, i Cracking Art porteranno a Imperia alcune opere personali, che saranno esposte al Battifoglio come testimonianza delle potenzialità creative del riciclaggio e di altre forme d'espressione alternative.

Molto noti e apprezzati sia in Italia che all'estero, Renzo Nucara, Marco Veronese, Alex Angi, Carlo Rizzetti, Kicco e William Sweetlove sono sei artisti che da sempre puntano sulla necessità di comunicare messaggi d'impatto sociale e culturale attraverso l'arte moderna. Le chiocciole in particolare ben si prestano a divenire protagoniste di una invasione urbana perché, con la loro particolare forma, rappresentano concetti significativi della appartenenza a una società civile, come quelli sulla importanza della comunicazione e della conquista di spazi vitali adeguati.

Inoltre, il progetto racchiude un ulteriore importante valore, dal momento che le chiocciole sono fatte di plastica riciclabile, lasciando una traccia artistica sul territorio metropolitano in favore di un approccio all'ambiente eticamente responsabile.

«L'incontro di venerdì con gli artisti del Cracking Group sarà un momento di grande interesse – racconta Beatrice Baratto – Chi verrà, oltre ad ammirare le chiocciole esposte nel giardino del Battifoglio, potrà confrontarsi con degli autentici maghi della creatività, sempre aperti al confronto e alla discussione per trovare nuove, originali fonti di ispirazione».

Marco Vallarino
posta @ marcovallarino.it

Nessun commento: