Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

domenica 15 gennaio 2012

Il successo di Mauro Vero percorre la strada di casa

[Il Secolo XIX 15/01/12]

Continua con successo l'avventura di Mauro Vero nel mondo della musica. Il popolare cantautore e chitarrista, di origini ingaune ma da tanti anni residente a Imperia, ha presentato un nuovo disco all'insegna della esplorazione di inedite frontiere sonore, che propone brani di genere jazz, funk, pop, etno, permeati di atmosfere e contaminati di sensazioni ricche di esperienze di viaggi non solo creativi.

Intitolato La mia strada e in vendita nei negozi di dischi della zona, l'album è disponibile anche su Internet e sul sito www.maurovero.it si possono ascoltare alcune clip delle tracce principali.

Uscito tre anni dopo Itinerari, un altro album ricco di suggestioni a 360 gradi, questo nuovo disco vuole anche un po' fare il bilancio del vissuto dell'artista, che ha da poco compiuto cinquant'anni, e approfitta dell'eloquente titolo per proporre un cammino sonoro alla scoperta di una esperienza, per non chiamarla carriera, che ha portato Mauro Vero non solo a suonare insieme a star acclamate della musica d'autore in palcoscenici importanti, ma anche ad affinare con sempre maggiori talento e consapevolezza il proprio sound in maniera contigua a una esistenza votata in gran parte alla vocazione per la condivisione di suoni e parole.

A impreziosire ulteriormente l'ascolto, insieme alle percussioni di Marco Fadda e al basso acustico di Luciano Susto, la presenza di strumenti esotici, o almeno insoliti, utilizzati da Mauro Vero in alcuni brani, come il liuto e il bouzoki, oltre al consueto repertorio di chitarre acustiche e elettriche.

Marco Vallarino
posta @ marcovallarino.it

Nessun commento: