Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

giovedì 9 febbraio 2012

Il fumettista Frederic Volante premiato in Francia

[Il Secolo XIX 9/02/12]


Frederic VolanteGrandi soddisfazioni e tanto lavoro in arrivo per Frederic Volante. Il trentaseienne fumettista di origine belga, ma da tempo residente a Imperia con la famiglia, sta attraversando un momento importante della sua felice attività di disegnatore. Dopo aver esordito – grazie anche all'aiuto del collega e amico Bruno Ramella – sulle tavole del fumetto poliziesco Nick Raider, ed essersi fatto apprezzare come illustratore della popolare saga western horror Magico Vento, Frederic Volante ha realizzato alcuni ottimi albi anche per il più blasonato mercato francese.

Proprio grazie a una di queste opere dal taglio più ambizioso l'artista imperiese riceverà il mese prossimo in Francia un premio a un importante festival del fumetto che si terrà nei pressi di Bordeaux.

«Il 10 e 11 marzo parteciperò alla settima edizione della rassegna Polar'Encontre (Salon Roman et BD) allestita nella cittadina di Bon-Encontre – racconta Frederic Volante – Con me ci sarà lo staff di Shahidas, la serie in due volumi che ho illustrato sui testi dell'autore Laurent Galandon. Pubblicata dall'editore Grand Angle, la storia tratta del terrorismo al femminile in realtà estremiste musulmane contemporanee e ha riscosso in Francia un grande successo di critica e pubblico, che ci ha fatto ottenere questo bel riconoscimento».

Oltralpe, Frederic Volante sta anche lavorando a un altro progetto molto apprezzato, la trilogia Les Z di Richard Malka, un noir pubblicato dall'editore 12bis che narra la vera storia di una potente famiglia mafiosa ebraica, attiva in Francia tra gli anni 50 e 80 con grande spargimento di sangue.

In Italia, il fumettista imperiese sta illustrando uno dei primi albi della nuova, attesissima serie Lukas che l'editore Sergio Bonelli lancerà in edicola a settembre.

«Una epopea horror in diciotto volumi ideata da Michele Medda, già acclamato autore di Nathan Never, Dylan Dog, Caravan – racconta Frederic Volante, al volume sulla storia del numero 4 – Per ora è tutto top secret, però posso dire che ci saranno molti vampiri».

posta @ marcovallarino.it

Nessun commento: