Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

giovedì 13 giugno 2013

Victory, il tributo ai Bon Jovi made in Imperia

[Il Secolo XIX 13/06/2013]

Si chiamano Victory perché con la loro musica faranno trionfare il divertimento sulla noia. Sono la nuova cover band imperiese dei Bon Jovi, che esordirà sabato 15 giugno al Bar 11 di Oneglia, in piazza De Amicis, in un evento che su Facebook ha già fatto il pieno di adesioni.

«In realtà Victory è stato il primo nome della mitica formazione americana, che poi per motivi di marketing assunse il nome del suo leader, il cantante Jon Bongiovi – racconta il frontman Giovanni Garibaldi, visibilmente emozionato al pensiero di suonare sabato – Questa cover band è per me il coronamento di un sogno che avevo già da ragazzino, quando ascoltavo i primi album dei Bon Jovi e cantavo le canzoni a squarciagola in camera mia o nel bagno, sotto la doccia, immaginando di essere sul palco insieme a Tico Torres e Richie Sambora, davanti a folle oceaniche di fan».

Con Garibaldi (voce e chitarra acustica) nei Victory ci sono Davide Piletto (chitarra elettrica), Fabrizio Lanza (tastiere e sintetizzatore), Federico Volante (batteria), Maurizio Dedoni (basso). Un affiatato quintetto di musicisti di esperienza e talento, che avrà il compito di appassionare la movida del live a un gruppo che in Riviera, a dispetto del suo successo mondiale, ha sempre goduto di scarsa considerazione.

«Il rock dei Bon Jovi è travolgente – assicura Garibaldi – e faremo del nostro meglio per dimostrare che la gente non impazzisce solo per Vasco e Ligabue. In ogni caso non ci limiteremo a suonare come una band clone. L'obiettivo, pur restando fedeli a quel tipo di sound, sarà di proporne una interpretazione del tutto inedita, dando libero sfogo alla comune passione per la band americana, in uno show elettrizzante».

Il concerto dei Victory pescherà da ogni album dei Bon Jovi, alternando pezzi dal ritmo incalzante come “Raise Your Hands” e “Livin on a Prayer” a struggenti ballate come “I'll be there for you” e “Always”. «Un repertorio a 360 gradi che speriamo possa fare breccia anche in chi non conosce i Bon Jovi o li considera una band datata – conclude Garibaldi – Quest'anno tra l'altro ricorre il trentennale della nascita della band e speriamo di poterlo festeggiare alla grande, con una estate piena di concerti nei locali e nelle piazze della Riviera».

Marco Vallarino

Nessun commento: