Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

giovedì 12 dicembre 2013

M come Mostro, al Dams di Imperia il saggio di Affabuliamoci nel segno di Woody Allen

[Il Secolo XIX 12/12/2013]

L'irresistibile umorismo di Woody Allen innescherà al Dams di Imperia una vivace serata di risate, brividi ed emozioni forti per l'allestimento della commedia teatrale M come Mostro a cura del gruppo di recitazione Affabuliamoci. A partire dalle 21 l'evento offerto con ingresso libero nella Sala Eutropia, presso il polo universitario di via Nizza a Porto Maurizio, porterà in scena i ragazzi diretti dal regista e attore professionista Antonio Carli, in un esilarante omaggio al grande autore americano, che giocherà con i capisaldi del noir e del thriller d'annata per presentare una storia in cui ogni attimo di tensione sarà stemperato con fragorosi scoppi di risa.

«La città è in preda al panico, da quando un serial killer si aggira nella notte lasciandosi alle spalle vittime strangolate con una corda di pianoforte – racconta Antonio Carli, che dal 2008 cura il progetto Affabuliamoci, dedicato ai giovani desiderosi di apprendere l'arte della recitazione – Per sfuggire alla morte, i cittadini impauriti si costringono a trasformarsi da prede a cacciatori, dando vita a un piano in cui ognuno deve fare la sua parte. Anche l'impacciato e pusillanime Kleymann viene reclutato per l'azione, benché si tratti di un individuo utile in una caccia all'uomo come masticare una gomma per risolvere una equazione algebrica. La sua discesa in campo sarà il “motore” narrativo dell'opera, dando luogo a situazioni assurde e paradossali che speriamo possano strappare più di un sorriso a chi verrà a vederci».

In scena, insieme a talenti emergenti del palcoscenico come Desiree Cosentino, Carlo Pozzoli, Giada Conte, Lara Galli, Annarita Marino, ci sarà anche qualche vecchia conoscenza del Dams, come Enrico Luly e Matteo Giovannini. La rappresentazione tratta dal film Ombre e nebbie è stata preparata con cura durante mesi di prove e per qualcuno di questi volti nuovi del palcoscenico sarà di sicuro il primo passo di un fortunato cammino nel mondo della recitazione.

Marco Vallarino

Nessun commento: