Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

giovedì 28 agosto 2014

Al Tapas di Imperia la vecchia scuola dell'house music contro la nuova generazione della techno

[Il Secolo XIX 28/08/2014]


La vecchia scuola contro la nuova generazione di deejay e tendenze musicali. Questo il programma del giovedì sera del Tapas Beach del Prino, che dalle 18.30 alle 4 offrirà sul lungomare del borgo portorino un evento nel segno delle sonorità elettroniche. 

In campo, da una parte, il vecchio leone Uncle D. alias Daniele Ramoino, quarantasettenne artista della consolle che predilige lavorare con i dischi di vinile, come si faceva una volta, ed è un amante della tradizionale musica house, che si rifà ai capisaldi americani e britannici degli anni 80 e 90, con stili più melodici. 

Dall'altra, il talento emergente Matteo Jey-T Pilozzi, deejay ventiduenne che come molti coetanei è un appassionato di sonorità più martellanti come la techno e la minimal, fiore all'occhiello del suo repertorio musicale. 

A introdurre lo “scontro” di civiltà sonore, all'ora dell'aperitivo, sarà la giovane promessa Erik, con un set di deep house a metà strada tra quelli dei due contendenti.

Marco Vallarino 

Nessun commento: